MED'Agri Link # 6

megaphone-2.png

PIÙ DI 50 CONFERENZE, WORKSHOP E INCONTRI PROFESSIONALI SUL PROGRAMMA MED'AGRI 2020!

20181017_085035_edited.jpg
20181017_133643_edited.jpg

Mentre i cambiamenti climatici e le modifiche normative stanno interrompendo in modo significativo le pratiche di coltivazione, la crisi del Covid-19 ha visto l'emergere di nuove questioni sociali. Il programma della conferenza MED'Agri presenta gli ultimi progressi nel mondo agricolo per affrontare le sfide dell'agricoltura e dell'alimentazione di domani.

Martedì 13 ottobre: ​​il cibo sarà al centro delle discussioni con incontri RED (Ricerca Sperimentazione Sviluppo), nuove iniziative agricole o Progetti Alimentari Territoriali (PAT). Diversi incontri saranno dedicati al PPAM e ai settori della produzione biologica (olivicoltura, melograno e pistacchio, viticoltura, agnello, campi coltivati). Sono all'ordine del giorno anche la politica agricola idraulica regionale e il pascolo delle pecore nei frutteti.

Mercoledì 14 ottobre: ​​il cambiamento climatico sarà al centro di numerosi incontri su sistemi resilienti di produzione di cereali, viticoltura, agricoltura in Ventoux, nuovi corsi di formazione o energie rinnovabili. Le conferenze TECH & BIO si concentrano sul mercato della frutta biologica, la produzione di mandorle, la biodiversità coltivata, la micorrizazione del sistema lavico o l'interesse delle posate sdraiate. Ai visitatori vengono offerti eventi culinari con Les Toqués en Agriculture.

Giovedì 15 ottobre: il Parlamento europeo organizza un incontro con i deputati sull'impatto del Covid-19 sulla PAC 2021-2027. I convegni e workshop della giornata si concentreranno su certificazione ambientale HVE, qualità della vita sul lavoro, diagnosi della biodiversità o vie di diversificazione (pistacchio, PPAM biologico, orticoltura su piccole superfici). La condivisione delle esperienze viene offerta intorno all'approccio Regain in Agroecologia e alla creazione di un laboratorio biologico per galline ovaiole. Diversi laboratori e degustazioni TECH & BIO riguardano il mondo della vite e del vino (vitigni resistenti, vinificazione biologica, aggiunta di sostanza organica nelle viti e mantenimento del suolo, luogo di cantine cooperative).

Oltre a questo, avrai bisogno di saperne di più.

PANORAMA SUL SETTORE NAZIONALE DELLE PIANTE PROFUMARIE, AROMATICHE E MEDICINALI

Con una serie di attrezzature e conferenze dedicate, la mostra MED'Agri si rivolge ai professionisti del settore PPAM in Francia (Profumi, piante aromatiche e medicinali): produttori, marketer e distillatori. Panoramica delle principali produzioni.

Le piante profumate rappresentano 21.500 ettari per il 90% dedicati alle specie di lavanda, prodotti da 1.500 aziende agricole principalmente nei dipartimenti delle Alpi dell'Alta Provenza, Vaucluse e Drôme. La Francia fornisce il 90% della produzione mondiale di olio essenziale di lavanda e il 33% della produzione mondiale di olio essenziale di lavanda. Le 91 distillerie (cooperative o indipendenti) nel sud della Francia lavorano principalmente alla produzione di oli essenziali di lavanda e lavanda.

Le piante aromatiche sono coltivate su 2.500 ettari in Francia. Oltre 1.200 ettari, i bacini Île-de-France e Centre riforniscono i mercati disidratati freschi e congelati. Il sud-est coltiva 800 ha di piante aromatiche, principalmente la miscela di Herbes de Provence: timo, rosmarino, santoreggia, origano e basilico. I produttori di erbe aromatiche francesi hanno implementato iniziative per promuovere due settori:

  • La miscela Herbes de Provence Label Rouge creata nel novembre 2003 autentica l'origine provenzale e rappresenta il 5% dei volumi venduti per Herbes de Provence.

  • Il Timo di Provenza IGP creato nel febbraio 2018 viene raccolto, essiccato, selezionato e preparato in Provenza secondo specifiche specifiche. Nel 2019 l'IGP Thym de Provence contava 20 produttori per circa 40 ettari e una produzione pari a 145 tonnellate di rami freschi (rispetto alle 65 tonnellate del 2018).

La produzione di piante officinali (14.500 ha) è diffusa su tutto il territorio nazionale. Riguarda principalmente il papavero nelle Ardenne della Champagne (11.000 ha) e il Ginkgo Biloba in Aquitania per usi farmaceutici. Infine, più di 140 specie di piante vengono coltivate su 3.500 ettari.

lavande.jpeg
thym de provence.jpg

ESPOSITORI

Ad oggi, più di 300 aziende si sono iscritte alla seconda edizione di Med'Agri!

Visuels Logos_page-0001.jpg

IL GRUPPO

Claudine%20Ayme%20light_edited.jpg

La Camera dell'Agricoltura Provenza-Alpi Costa Azzurra, principale organizzatore di Med'Agri, ha delegato l'organizzazione dell'evento alla mostra al team Mercantour Events.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Oggi vi presentiamo Claudine, membro del team Mercantour Events.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Oltre a questo, devi saperne di più.

CLAUDINE

Relazione con la stampa

Oltre a questo, devi saperne di più.

Claudine si occupa dei rapporti con la stampa. Il suo lavoro ? Informare e accogliere i giornalisti, comunicare sul programma della fiera e sulle azioni di partner ed espositori. Nel 2018, la 1a edizione di MED'Agri ha accolto più di 60 rappresentanti dei media.

Oltre a questo, avrai bisogno di saperne di più.

Oltre a questo, avrai bisogno di saperne di più.

Oltre a questo, avrai bisogno di saperne di più.